Rievocazione Storica: non "figuranti" ma "Personaggi Storici"

Personaggi Storici dell'epoca napoleonica
Negli ultimi 25/30 anni il mondo della Rievocazione Storica ha avuto numerose fasi di cambiamento, a volte molto positivo se visto dalla parte della socializzazione, dell'associazionismo e dell'aggregazione, altre volte meno favorevole ad esempio nel numero crescente di apparenti rievocazioni storiche di scarsa qualità e spesso improvvisate, così come anche apparenti gruppi storici che non rispettano standard minimi di ricerca e di veridicità storica.
L'aspetto che mi preme trattare è riferito all'individuo, a colui che la rievocazione storica la pratica con passione e dedizione.
Indossare e portare un "Abito Storico" che richiama un’epoca più o meno importante del nostro passato, ha una grande rilevanza psicologica in particolare per chi lo indossa e lo rende almeno orgoglioso dell’attività rievocativa individuale a servizio di un fine più grande che è quello di appartenere ad un gruppo di amici, colleghi, conoscenti che operano per uno stesso ed unico fine: rappresentare la storia.
Quando si opera per progettare e realizzare un corteo storico oppure si imposta la costituzione di un gruppo storico o di una rievocazione storica per rappresentare un'epoca o un evento accaduto nel nostro passato, ognuno di noi assume un Ruolo ben definito. Il ruolo rappresentato è legato ad un personaggio del passato o di un'epoca con una propria identità, spesso un nome ed un cognome, una provenienza, una stirpe, un'origine. Ecco perché chi pratica rievocazione storica o appartiene ad un gruppo storico ben strutturato, non può definirsi ne essere definito semplicemente “figurante”.
Tutte le definizioni del termine “figurante” fanno riferimento a qualcuno che ha una parte di scarso rilievo in una rappresentazione, che ha un ruolo di comparsa all’interno di un gruppo.
E’ anche vero che il ruolo che assumiamo nelle nostre rappresentazioni non si può assimilare neppure all’antonimo di figurante che è "eroe" o "protagonista", ma possiamo essere, questo si, “Personaggi Storici”.

La definizione del termine “Personaggio Storico” rappresenta meglio il ruolo che è affidato ad ognuno di noi e cioè di "colui che ha una parte in una rappresentazione storico/rievocativa".

Personaggi Storici d'epoca imperiale romana

Il ruolo del “Personaggio Storico” in caso di partecipazione ad una rievocazione ed ancor più ad una Ricostruzione Storica (attività assai più impegnativa), ha delle regole che devono essere seguite per onorare la propria interpretazione. Alcuni dei punti fondamentali possono essere riassunti nella seguente terminologia:

Dignità, Onore, Passione, Portamento, Compostezza, Ordine, 
Imperturbabilità, Adattabilità, Flessibilità, Volontarietà.

L’Abito Storico e i simboli ad esso collegati, le dotazioni personali, le armi e tutto quello che crea il singolo personaggio (indipendentemente dall'epoca storica rappresentata) è frutto di studi e di ricerche storiche che necessariamente devono essere profonde e con riferimenti bibliografici certi; c'è ancora molto da ricercare nelle nuove scritture e nelle ancora nascoste fonti storiche, possiamo sempre migliorare e affinare ancora di più ciò che si intende rappresentare. Le origini dell'attività rievocativa devono essere più fedeli possibile e devono individuarsi nel periodo storico di riferimento.
Le regole di comportamento del Personaggio Storico non valgono soltanto per il momento topico della rappresentazione, l’immagine globale del gruppo inteso come un insieme di persone che fanno un’attività, è tale da non determinarsi in un singolo momento, ma dall’insieme del comportamento dall’inizio alla fine della manifestazione, dell’evento, della composizione del gruppo, tutto in completa armonia in particolare all'interno del proprio organizzazione figurativa.

Madonna Fiorentina, Personaggio Storico d'epoca rinascimentale

Se esiste un codice etico di comportamento e non viene applicato al meglio, rimane solo un testo pieno di buone intenzioni, rimane solo la lettura di parole e frasi vuote, rimane una sensazione dura nel profondo dell’animo e della coscienza, in questo caso non c’è alternativa, tutto può essere vanità e niente sostanza.

Chi pratica “Rievocazione Storica” lo fa spesso con passione e dedizione e di norma ogni individuo conosce quali sono le regole da seguire, anche quelle non scritte. Sono comunque necessarie alcune linee guida che possono servire ad ogni “Personaggio Storico” ad ogni Gruppo Storico, ad ogni Manifestazione Storica, per tracciare una distinzione tra la Manifestazione e gli alti eventi.

La Rievocazione Storica è una vera e propria opportunità per tutti, per chi la pratica e per chi vi assiste. La qualità delle rappresentazioni è data anche e soprattutto da chi la esegue, quindi per favore non figuranti, ma Personaggi Storici.

Copyrigt © Filippo Giovannelli - Riproduzione riservata

Commenti

Post più popolari